sabato 25 marzo 2017

Gli Dei - Duaur

Misconosciuto dio egizio della barba e della rasatura.
Mi piace pensare che anche a lui, ogni tanto, sfugga qualche punto rasandosi.
 

domenica 5 marzo 2017

Gli Dei - Kaminari

So che mi lamento spesso e volentieri del lavoro e dovrei solo che starmene zitta e ringraziare,
 però mannaggia a lui, mannaggia, che non mi fa avere due minuti due per farmi disegnare
(non parliamo di vita sociale, ché l'ultima volta che sono uscita nel finesettimana per una cosa che non fosse il lavoro era gennaio...).
E quindi scrivo ora, passata l'una di notte, perché mi sono impuntata di voler finire quest'illustrazione che da più di una settimana voleva esser finita.
Si tratta di Kaminari, la dea del tuono giapponese, come dice il nome stesso (雷かみなり, infatti, in lingua giappica significa tuono/fulmine): è raffigurata come una regina celeste...
e di più non so, sono 'gnuranta.
Le decorazioni del suo kimono, rigorosamente un nagasode - e cioè un kimono a maniche lunghe - adatto a una ragazza single frizzante e moderna, non sono altro che le sillabe della parola KAMINARI ripetute.
Che classe, che classe.

domenica 12 febbraio 2017

Gli Dei - Nefertem

Dio dell'immortalità, simbolo della rinascita e della rigenerazione,
 raffigura il primo fior di loto che emerge dal caos iniziale.
Il suo nome significa "tutto è bello e perfetto".
 

sabato 21 gennaio 2017

Anima Oscura

Una dedica alla mia passione per i videogiochi e all'opera che più mi ha fatto bestemmiare ed emozionare nell'ultimo anno, Dark Souls 3, di cui ho rappresentato la Danzatrice della Valle Boreale.
Brividi.
 No, non è una battuta.

domenica 8 gennaio 2017

A Natale mi piace il pantone

Due lettere in meno, ed ecco che una frase si stravolge.
Però in questo caso è comunque azzeccata: ho voluto usare sistematicamente i pantoni con toni di grigio che mi ero comprata qualche tempo fa e non avevo avuto voglia occasione di provare in modo approfondito - se non per un paio di lavori.


domenica 1 gennaio 2017

domenica 4 dicembre 2016

Gli Dei - Ade

Che dire di Ade?
Chiamato anche Plutone dai Romani, il dio degli inferi greco è fratello di Zeus, l'ultimo a uscire incolume dallo stomaco del padre Crono - che aveva ingoiato i cinque figli avuti da Rea (quel fortunello di Zeus era cocco di mamma ed era stato salvato dal destino di aperitivo che lo attendeva).
Gli viene concesso il regno dell'Oltretomba dopo aver sconfitto il succitato padre nella Titanomachia, e successivamente fa di Persefone sua moglie facendole (mi sembra) assaggiare la melagrana, frutto invernale che l'avrebbe fatta tornare una stagione all'anno nelle braccia del suo sposo.

Tecnicamente parlando lancio un ennesimo PORCADIQUELLA, visto che in teoria la caverna era marrone e qua invece sembra la zuppa di porro blu di Bridget Jones.